Kanjima-show

Cos'è il Kanjima-show?

Gli incontri del Kanjima-show nascono nel 2017 come intrattenimento culturale, in occasione della manifestazione ALEcomics, la fiera del fumetto di Alessandria.  Il loro scopo è far conoscere al grande pubblico il fascino insito nel sistema di scrittura sino-giapponese, analizzandone i caratteri a partire dalla loro origine e mostrando come essi non siano insiemi casuali di linee, ma l'evoluzione di pittogrammi, spesso ancora riconoscibili nella scrittura moderna.

A chi è rivolto il Kanjima-show?

Gli incontri in fiera del Kanjima-show, sono rivolti a tutti. Negli anni, il Kanjima-show ha accolto un pubblico di tutte le età e dagli interessi più diversi. I contenuti sono spesso adattati in base agli interessi e al livello di conoscenza dei presenti, in modo da risultare il più possibile interessante per tutti.

Chi sia poi interessato ad approfondire gli argomenti presentati, potrà iscriversi ai corsi di lingua giapponese o alle altre attività da noi organizzate. Per ulteriori informazioni in merito, non esitate a chiedere allo staff in fiera o compilate il form in fondo a questa pagina, vi risponderemo al più presto.

La partecipazione agli incontri in fiera del Kanjima-show non comporta l'iscrizione a corsi, mailing list o altro, a meno che non sia il partecipante a chiederlo.

Gli eventi in occasione di Fumetti al Ricetto 2022

In occasione della fiera Fumetti al Ricetto 2022 (8 e 9 ottobre, presso il Ricetto di Candelo, alle porte di Biella), il Kanjima-show festeggerà i suoi primi cinque anni di attività proponendo una serie di iniziative dedicate alla lingua e cultura giapponese:

● Gruppi di lettura: favole giapponesi
● Kanjima-show: l'Asia nei kanji
● Lezioni di prova di giapponese

La scaletta completa degli eventi può essere scaricata a questo link.

Fumetti al Ricetto 2022: i gruppi di lettura

Dove: stand Kanjima-show
Quando: sabato 8, h. 15.00 e 17.00
domenica 9, h. 11.00 e 12.00
Livello: base (solo ascolto)
o JLPT N5 (partecipazione attiva)

Proposti per la prima volta nell'anno scolastico 2021/22, i gruppi di lettura del Kanjima-show offrono a chi sta studiando o ha già studiato il giapponese l'opportunità di approfondire le proprie conoscenze confrontandosi con testi reali.

Durante la fiera Fumetti al Ricetto 2022, il Kanjima-show  organizzerà una serie di incontri dedicati alla lettura e traduzione della favola giapponese della ricompensa della gru (in originale “tsuru no ongaeshi”). Chi tra il pubblico già conosce la lingua sarà invitato ad analizzare il testo insieme all'insegnante, mentre chi ancora non si sente in grado potrà ascoltare la lettura del racconto.

Il livello del testo proposto corrisponde grosso modo a quello previsto per l'esame JLPT N5, e ai partecipanti verrà distribuito il testo con traduzione a fronte.

Come per tutti gli incontri del Kanjima-show, la partecipazione è libera e gratuita, ma vi invitiamo a presentarvi allo stand qualche minuto prima dell'inizio, per ricevere tutte le spiegazioni.

Fumetti al Ricetto 2022: il Kanjima-show

Dove: stand Kanjima-show
Quando: sabato 8, h. 11.00 (Cina) e 16.00 (Giappone)
domenica 9, h. 13.00 (Asia), 16.00 (Cina) e 17.00 (Giappone)
Livello: base

Gli incontri in fiera del Kanjima-show (che danno il nome stesso al progetto Kanjima-show) sono una forma d'intrattenimento educativo, che presenta al grande pubblico i kanji (sistema di scrittura cinese e giapponese) sotto una luce nuova, analizzandoli a partire dalla loro origine ed evoluzione.

Durante la fiera Fumetti al Ricetto 2022 verranno proposti una serie di incontri del Kanjima-show dedicati ai kanji che in vario modo rappresentano la Cina, il Giappone e più in generale l'Oriente.

Lo studio dei kanji è uno dei punti cardine dei corsi di lingua organizzati dal Kanjima-show durante l'anno e permette agli studenti di prendere da subito confidenza anche con testi scritti esclusivamente in giapponese.

Fumetti al Ricetto 2022: le lezioni di giapponese

Dove: stand Kanjima-show
Quando: sabato 8, h. 18.00
domenica 9, h. 14.00 e 18.00
Livello: base

I corsi di lingua giapponese del Kanjima-show sono organizzati in quattro annualità di livello progressivo e accompagnano lo studente dal livello base fino alla preparazione per l'esame JLPT N4. A questo link è possibile scaricare il programma dei corsi previsti per l'anno 2021/22 (presto sarà disponibile anche quello per l'anno 2022/23).

Durante la fiera Fumetti al Ricetto 2022, il Kanjima-show organizzerà alcune brevi lezioni in cui i partecipanti potranno imparare come presentarsi e dire il proprio nome in giapponese.

Come per tutti gli incontri del Kanjima-show, la partecipazione è libera e gratuita; ai partecipanti non è richiesta alcuna particolare conoscenza della lingua.

Per informazioni sui corsi organizzati dal Kanjima-show, compilate il form che trovate al fondo di questa pagina, o chiedete direttamente allo stand in fiera.

ALEcomics 2022: lo spettacolo sul palco

In occasione della fiera ALEcomics 2022, il Kanjima-show ha preparato e messo in scena uno spettacolo sul palco dedicato alla favola La ricompensa della gru. La registrazione dello spettacolo è disponibile a questo link.

L'idea dello spettacolo nasce all'interno dei gruppi di lettura organizzati dal Kanjima-show durante l'anno scolastico 2021/22 e i testi sono stati preparati in coordinamento tra gli studenti e gli insegnanti.

La rappresentazione è sotto forma di rakugo: uno stile di teatro tradizionale giapponese, caratterizzato da un monologo di un unico personaggio che racconta e mima l'intera scena unicamente con l'aiuto di un ventaglio e un fazzoletto.

il testo è diviso tra una voce narrante che spiega le scene e i dialoghi in italiano, mentre le battute dei personaggi sono recitate in giapponese, per ottenere il massimo coinvolgimento dello spettatore nelle atmosfere dello spettacolo, senza per questo incidere sulla comprensibilità per chi non conosca la lingua.

Il testo della rappresentazione sarà oggetto anche degli incontri dedicati ai gruppi di lettura presso lo stand Kanjima-show, in occasione della fiera Fumetti al Ricetto 2022.

Scoprite tutti i retroscena della preparazione dello spettacolo sulla pagina Facebook dell'evento!

Chi organizza il Kanjima-show?

Mi chiamo Fabiano e lavoro come traduttore dal giapponese, principalmente per Edizioni BD/J-POP.

In questi anni ho avuto l'onore di partecipare alla pubblicazione di numerosi titoli, tra i quali spiccano le opere di grandi autori del panorama fumettistico giapponese, come Go Nagai, Osamu Tezuka e Leiji Matsumoto.

Oltre a questo, mi occupo di organizzare corsi di giapponese per singoli e mini-gruppi. È in quest'ambito che è nata l'idea del Kanjima-show.
Il Kanjima-show scaturisce, infatti, da una mia ricerca personale volta a ricollegare i kanji alle loro origini e dall'idea di portare questo mondo affascinante a contatto con il grande pubblico, per far comprendere come esso non sia così inaccessibile come può sembrare a prima vista.

Cosa significa "Kanjima-show"?

Si tratta di un piccolo gioco di parole: scritto così com'è nel logo dell'evento, “漢字間show” significa "lo show della stanza dei kanji" e il riferimento era al fatto che nelle prime edizioni gli incontri in fiera si svolgevano in una stanza apposita, sulle cui pareti erano appesi poster di kanji (caratteri di scrittura sino-giapponesi) con i rispettivi significati; al tempo stesso, il nome è omofono dell'espressione giapponese 感じましょう, che è un'esortazione a percepire una sensazione o un sentimento: dunque il nome dell'evento è un invito allo spettatore ad assistere non solo con gli occhi, ma anche con i propri sentimenti e sensazioni, in modo da percepire a pieno il fascino di questo sistema di scrittura.

Contatti

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Mandaci un messaggio e ti risponderemo.